Sapevi che Milano è stata una delle Capitali dell’Impero Romano?

Solitamente conosciuta per le sue architetture moderne e contemporanee, rinomata per il suo Quadrilatero della Moda, dove pullulano eleganti negozi di marchi famosi, e considerata la capitale della Finanza e dell’Economia Italiana, Milano in realtà vanta una storia importante e complessa, testimoniata da numerosi monumenti e resti archeologici. Fondata nel V sec a.C, e conquistata dai Romani nel 225 a.C, l’antica Mediolanum venne eletta Capitale dell’Impero Romano d’Occidente con la Tetrarchia nel 286 d.C., ovvero la suddivisione dell’Impero in 4 parti. All’epoca contava una popolazione di 220.000 abitanti, era circondata da mura e rivestita e decorata di marmo bianco e mosaici, nonché dotata di molti grandiosi edifici, fra cui un teatro, un anfiteatro, un immenso ed imponente palazzo imperiale, un circotempli, ville e anche terme. Dopo la caduta dell’impero romano, subì diverse incursioni barbariche, che distrussero gran parte delle preziose testimonianze del suo passato, venne poi ricostruita e sicuramente anche la storia futura non favorì la conservazione dei suoi tesori, poiché si trovò diverse volte sotto l’egemonia straniera. Per questo oggi Milano è una città da scoprire, divertendosi ad andare alla ricerca di antichi resti sparsi sul suo territorio.

Il nostro itinerario inizia dal Museo Archeologico in Corso Magenta, dove possiamo ammirare un interessantissimo plastico, che ci aiuta ad orientarci nella città antica e a scoprirne la grandiosità, proseguiamo poi alla scoperta di oggetti, iscrizioni, statue. Prima di uscire è d’obbligo visitare il chiostro, che ospita una torre originale delle mura di cinta della città romana, perfettamente conservata, grazie alle monache che risiedevano nel monastero e che l’avevano usata come cappella per la preghiera, da qui si vede bene anche la cosiddetta Torre Quadrata, oggi campanile della chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore, sulla quale è possibile salire. Successivamente ci dirigeremo ai resti dell’antico Palazzo Imperiale, e proseguiremo la nostra passeggiata percorrendo viuzze che ricalcano il tracciato del Circo romano, per raggiungere quindi la Chiesa di San Lorenzo, davanti alla quale svettano 16 colonne romane originali! Probabilmente costruita nel 5° secolo d.C., la chiesa vanta ancora oggi importanti resti archeologici, come la Capella di Sant’Aquilino, coeva all’edificio principale, perfettamente conservata, che contiene al suo interno resti di mosaici paleocristiani originali – qui si può addirittura scendere nei sotterranei per ammirarne le fondazioni e scoprire l’ingegnosa tecnica costruttiva dell’epoca.

Il nostro tour continua fino alla Piazza del Duomo, alla scoperta dei resti localizzati nella stazione della metropolitana “Duomo” e del Battistero di San Giovanni ad Fontes, sotto la Cattedrale, costruito nel 4° secolo d.C. e voluto dal nostro Patrono, Sant’Ambrogio.

Ti affascina la storia e vuoi scoprire di più? Prenota il nostro itinerario “Milano Archeologica” per un’esperienza unica ed indimenticabile!

 

 

 

 

  • Durata: 3 ore
  • Punti di interesse: Museo Archeologico; Torre Quadrata; Chiesa di of San Lorenzo; Cappella di Sant'Aquilino; Battistero di San Giovanni ad Fontes